Unione dei Comuni Terre del Campidano

Comuni di San Gavino Monreale, Pabillonis, Samassi, Sardara, Serramanna e Serrenti

San Gavino Monreale (Santu ‘Engiu in sardo) è un comune di 9.109 abitanti della provincia del Medio Campidano. La sua fama è dovuta all’ex fonderia ed al rinomato Zafferano famoso in tutto il mondo. Il paese si caratterizza per una struttura urbanistica tipica dei centri a cultura agricola nei quali prevaleva la costruzione di case campidanesi con ampi cortili e spaziosi ingeressi ad arco. Nel centro storico è ancora possibile visitare alcune abitazioni create con il lardiri. All’interno di una di queste abitazioni è allestito il museo Casa Dona Maxima. Qesto racchiude una serie di foto, oggetti e strumenti che raccontano la vita agricola che ha caratterizzato il paese sino agli anni ’20, quando ha preso il via il processo di industrializzazione.

Geografia di San Gavino Monreale

Geografia

Economia e società

Economia e società

Lo Zafferano di San Gavino Monreale

Lo Zafferano

Eventi e Manifestazioni

Feste e manifestazioni

Evoluzione demografica

Demografia

Photogallery San Gavino Monreale

Photogallery

Provincia: Medio Campidano
Coordinate: 39°33′0″N 8°48′0″E
Altitudine: 52 m s.l.m.
Superficie: 87,54 km²
Abitanti: 9.109 31-03-2008
Densità: 104 ab./km²
Comuni contigui: Gonnosfanadiga, Pabillonis, Sanluri, Sardara, Villacidro, Guspini.
CAP: 09037
Pref. telefonico: 070
Codice ISTAT: 106014
Codice catasto: H856
Nome abitanti: sangavinesi
Santo patrono: Santa Chiara (12 agosto)

Sito istituzionale: http://www.comune.sangavinomonreale.vs.it