Unione dei Comuni Terre del Campidano

Comuni di San Gavino Monreale, Pabillonis, Samassi, Sardara, Serramanna e Serrenti

Serrenti è un comune di 5.000 abitanti, situato nel Medio Campidano. Il paese sorge su un lieve pianoro alle pendici delle colline che delimitano ad est il Campidano in prossimità del corso d’acqua più importante (Riu Cardaxiu). La pianura campidanese comincia a variare nel territorio di Serrenti con una serie di piccoli rilievi collinari dove, al confine con Furtei, la macchia mediterranea, sostituisce ormai le coltivazioni di grano e vite.
L’economia del paese è prevalentemente agricola. Le coltivazioni tradizionali sono il grano duro, i pomodori, i carciofi. Più recentemente, grazie all’azione di alcune cooperative, è stata avviata con successo la coltivazione dell’asparago. L’attività agricola ha consentito lo sviluppo di altre attività correlate: i trasporti, favoriti dalla presenza della SS 131 (Carlo Felice), la trasformazione dei prodotti agricoli.
Un settore assai importante è la lavorazione della pietra. Serrenti ha cave di trachite di ottima qualità con la quale sono state realizzate importanti opere, come il Palazzo di Giustizia di Cagliari. Da ricordare inoltre che ogni primo lunedi di Ottobre viene festeggiata Santa Vitalia, una festa bellissima tra le più grandi e suggestive di tutta la Sardegna.

Evoluzione demografica

Evoluzione demografica

Evoluzione demografica